Manda Soldi a Casa

Glossario

A


Antiriciclaggio
L’Italia, per tutelare i propri cittadini e evitare l’utilizzo di denaro proveniente da attività illecite, ha previsto una legge specifica con regole e controlli sui trasferimenti di denaro che prende il nome di legge antiriciclaggio. [vedi scheda “La legge antiriciclaggio”]

Arbitro Bancario Finanziario
Ente che dipende dalla Banca d’Italia e che si occupa di risolvere i contrasti fra i clienti e gli intermediari finanziari secondo regole prestabilite quando non è stato possibile risolvere il problema in modo diretto fra le due parti [vedi scheda “Cosa fare se qualcosa va storto?”].

Autorità di vigilanza
Sono tutti gli enti che svolgono la funzione di vigilare sul sistema finanziario e sui suoi operatori a tutela dei risparmiatori e in generale di coloro che utilizzano un prodotto o uno strumento finanziario. In Italia questo compito è affidato ad un gruppo di enti ciascuno dei quali vigila su una parte specifica: Banca d’Italia (vigila suk sistema bancario e sul sistema dei pagamenti, Consob (Commissione Nazionale per le società e la borsa, vigila sulla Borsa), l’ISVAP (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private, vigila sulle assicurazioni), il COVIP (Commissione di vigilanza sui fondi pensione, vigila sui fondi pensione), AGCM (Autorità Garante della concorrenza e del mercato, vigila sulla concorrenza su tutti i mercati finanziari).

B


Basis Point
Un basis point è una unità di misura utilizzata in finanza per indicare i valori decimali di una valuta o di un tasso di interesse. Un basis point corrisponde allo 0,01%. Perciò quando si legge che un determinato tasso è pari al 2% + 20bp, l'espressione corrisponde ad un tasso pari al 2% + 0,20% = 2,20%.

Bonifico
È un’operazione bancaria attraverso la quale si ordina alla propria banca di trasferire del denaro dal mio conto corrente a quello di un’altra persona.

C


Canali
Il canale è la modalità scelta per inviare il denaro. Si distingue fra canale formale (la rimessa è inviata attraverso un soggetto autorizzato per il trasferimento di denaro) e canale informale (la rimessa è inviata tramite amici o parenti o tramite meccanismi che non prevedono l’utilizzo di strumenti e operatori finanziari regolati dalla legge). [vedi scheda “Modi per inviare denaro”]

Costi
Il costo totale della rimessa è dato dalla somma di più elementi, alcuni conoscibili al momento dell’invio (costi espliciti) e altri non direttamente conoscibili (costi impliciti). [vedi scheda “Il costo della rimessa”]

Credito
È la somma di denaro che una persona (o una banca o una società finanziaria) presta ad un’altra persona che si impegna a restituirla secondo le condizioni stabilite: ad una determinata scadenza, attraverso più rate o in una volta sola, pagando un tasso di interesse.

D


Destinatario
È colui che riceve il denaro.

Direttiva Europea
È una legge che viene decisa dal Parlamento Europeo e che obbliga tutti gli stati dell’Unione Europea, entro un certo periodo di tempo prestabilito, a modificare le proprie leggi in modo da rispettarla.

E


Euribor
È il tasso di interesse a cui le banche si prestano denaro a vicenda nel breve termine (anche nell’arco della giornata). È il tasso interbancario (cioè usato fra le banche) di riferimento utilizzato nel Paesi dell’Unione Europea. Viene calcolato giornalmente e pubblicato sui principali quotidiani. Spesso i tassi di interesse dei mutui sono legati a questo tasso.

Euro
È la moneta unica europea, introdotta il 1° gennaio 1999 solo per gli scambi fra le banche e dal 1° gennaio 2002 come moneta per l’uso quotidiano. L’Euro ha sostituito tutte le valute presenti nei paesi che hanno aderito all’Unione Monetaria Europea nel 1998 e man mano si sta estendendo ai nuovi paesi che sono entrati a fare parte dell’Unione Europea.

F


Fido
È una forma di prestito di denaro concesso da una banca per un ammontare massimo prefissato, che prevede delle garanzie specifiche. Il denaro viene reso disponibile sul conto corrente e può essere utilizzato più volte fino a raggiungere il limite stabilito.

Fondo comune d'investimento
Prodotto finanziario per investire i propri risparmi. Il Fondo raccoglie gli investimenti di più soggetti e li investe in borsa in titoli azionari e/o obbligazionari. Esistono vari tipi di fondi, a seconda se investono in azioni, in obbligazioni, in altri strumenti finanziari, se investono in Italia, in Europa o in altri paesi. A ciascun fondo corrisponde un rischio e una possibilità di guadagno o di perdita diverso.

G


Giroconto
Trasferimento di denaro fra due conti correnti che appartengono alla stessa banca.

H


Home banking
Servizio bancario che, attraverso Internet, permette di effettuare dal computer una serie di operazioni e chiedere informazioni relative al proprio conto corrente.

I


IBAN
International Bank Account Number: è il codice con il quale si identifica a livello internazionale un conto corrente. Serve per fare trasferimenti di denaro da un conto corrente ad un altro.

Intermediario
Individuo o operatore che ha la funzione di mettere in comunicazione due soggetti fra loro distanti, offrendo un servizio specifico. Si parla di intermediario specializzato quando ci si riferisce ad un’attività specifica (ad esempio l’intermediazione finanziaria), mentre si parla di intermediario autorizzato quando svolge la propria attività sulla base di un’autorizzazione da parte di un organo di controllo. Ad esempio l’attività bancaria o quella dei Money Transfer sono attività di intermediazione finanziaria che richiedono un’autorizzazione e sono soggette a controlli (anche se fra loro molto diversi).

J


...


K


...


L


Libretto di risparmio
Il libretto di deposito a risparmio è uno strumento di risparmio emesso dalla banca. Ogni volta che si deposita o si preleva una somma di denaro l’operazione viene annotata sul libretto e a fianco di ciascuna operazione viene indicato il saldo, ossia la quantità di denaro che è depositata sul libretto. Per qualsiasi operazione è necessario portare con sé il libretto.

M


Micro-assicurazioni
Si tratta di prodotti assicurativi caratterizzati da condizioni (premi, importi) studiati per persone con redditi bassi e che consentono la protezione da eventi pericolosi (come la malattia, gli incidenti o i furti), ma anche la possibilità di accumulare nel tempo un capitale protetto utilizzabile per spese future.

Microcredito
Esistono molte definizioni di microcredito. Il microcredito è uno strumento di sviluppo economico che nasce nei paesi in via di sviluppo (grazie a Muhammad Yunus) e si sta diffondendo anche nei paesi più sviluppati, con caratteristiche che si sono adeguate ai bisogni e alle particolarità di paesi che hanno già livelli di sviluppo elevati. In generale si tratta di prestiti di piccoli importi (inferiori ai 25.000€, secondo la definizione data dalla Commissione Europea), dati senza garanzie, prevalentemente per avviare una piccola impresa o un’attività artigianale o produttiva, a persone con redditi bassi che altrimenti resterebbero esclusi dai prestiti più tradizionali concessi dal sistema finanziario.

Microfinanza
La microfinanza è un settore della finanza che si occupa di fornire servizi e prodotti finanziari accessibili a persone che altrimenti sarebbe esclusi dai circuiti finanziari tradizionali. Depositi, prestiti, assicurazioni, prodotti di accumulo del risparmio, possono infatti essere realizzati con condizioni di costo e di accesso in grado di consentire anche a persone con bassi redditi di poter ottenere questi prodotti.

Mittente
È colui che effettua la rimessa, cioè invia il denaro.

Mutuo
È una forma di prestito che la banca concede per l’acquisto di una casa (o la sua ristrutturazione) solitamente per un periodo lungo (dai 5 anni in su). Il denaro prestato deve essere restituito in rate che possono essere fisse o variabili. Il mutuo prevede un tasso di interesse da pagare sul denaro prestato e una ipoteca sulla casa a garanzia del prestito.

N


...


O


Operatori
Sono i diversi intermediari che effettuano il trasferimento del denaro. Per potere trasferire denaro da un paese all’altro la legge italiana prevede che l’operatore sia iscritto presso un apposito registro detenuto dalla Banca d’Italia. I principali operatori in Italia che inviano rimesse sono gli operatori di money transfer, le banche e le Poste Italiane. [vedi scheda “La scelta dell’operatore”]

P


Polizza assicurativa
È il contratto fra una persona e la compagnia di assicurazione dove sono specificati i rischi che vengono assicurati e le condizioni di un risarcimento dei danni nel caso si verifichi l’evento per cui è stata acquistata l’assicurazione.

Poste italiane
Servizio postale italiano che offre sia i servizi di spedizione tradizionali che i prodotti e i servizi bancari tramite il marchio Banco Poste, fra cui anche quello di trasferimento delle rimesse.

Q


Quota capitale
È quella parte della rata del mutuo (o di rimborso di un prestito) destinata a rimborsare il prestito. Sommata alla quota interessi determina la rata.

Quota interessi
È quella parte della rata del mutuo (o di rimborso di un prestito) destinata al pagamento degli interessi sul debito. Sommata alla quota capitale determina la rata.

R


Rata del mutuo
Pagamento che si effettua periodicamente per la restituzione del denaro preso a prestito con un mutuo. La rata è a scadenza fissa, può essere mensile, trimestrale, semestrale ecc.. Generalmente è composta da due parti: una parte per il rimborso del debito e una parte per il pagamento dell’interesse sul denaro prestato.

Reclamo
Il reclamo contesta all’intermediario finanziario un comportamento scorretto o il fatto che non abbia rispettato un diritto del cliente o un regolamento (ad esempio sulla trasparenza). Il reclamo perché sia valido deve però essere scritto e deve indicare in modo chiaro il nome di chi lo effettua. L’intermediario deve rispondere al reclamo entro 30 giorni dal momento in cui l’ha ricevuto.

S


...


T


TAEG
Tasso annuo effettivo globale. È il tasso che esprime il costo complessivo di un prestito. È dato dalla somma di tutte le commissioni e le spese sostenute per ottenere il finanziamento e del tasso di interesse pagato.

Tasso di cambio
Indica il prezzo a cui viene comprata o venduta una moneta (valuta) per essere convertita in una moneta di un altro paese. [vedi scheda “Il tasso di cambio”]

U


Usura
L'usura è un reato che si verifica quando una persona o un ente finanziario concede un prestito ad un tasso di interesse considerato illegale e così elevato da rendere di fatto impossibile o molto difficile il suo rimborso, costringendo il debitore a accettare condizioni svantaggiose. Il tasso di interesse oltre il quale si ha usura è fissato dalla Banca d’Italia periodicamente ed è diverso a seconda del tipo di operatore finanziario. Si prende come riferimento il TAEG.

V


Velocità
Indica il tempo richiesto perchè il denaro spedito possa essere prelevato dal destinatario. [vedi scheda “Quali elementi considerare prima di inviare la rimessa?”]

W


...


X


...


Y


...


Z


...